Archivio News Newsletter Forum Video Contattaci Annunci immobiliari
67445 utenti registrati
Convocazione assembleare, la lettera raccomandata, anche in mancanza dell'avviso di ricevimento, costituisce prova certa della spedizione

Convocazione assembleare, la lettera raccomandata, anche in mancanza dell'avviso di ricevimento, costituisce prova certa della spedizione

Corte Appello Napoli, Sez. II Civ. sentenza del 11/01/2012
 

Tra le modalità di comunicazione, la lettera raccomandata, anche in mancanza dell'avviso di ricevimento, costituisce prova certa della spedizione attestata dall'ufficio postale attraverso la ricevuta, da cui consegue la presunzione, fondata sulle univoche e concludenti circostanze della spedizione e dell'ordinaria regolarità del servizio postale, di arrivo dell'atto al destinatario e di conoscenza ex art. 1335 c.c. dello stesso, per cui spetta al destinatario l'onere di dimostrare di essersi trovato senza sua colpa nell'impossibilità di acquisire conoscenza dell'atto
 

 

 
Commenta la notizia
Dello stesso argomento
  1. Lettera raccomandata, prova della spedizione e mancanza dell'avviso di ricevimento
    Lettera raccomandata - Produzione in giudizio - Ricevuta di spedizione - Prova della spedizione
  2. La facoltà del conduttore di recedere in qualsiasi momento dal contratto...
    Locazione di immobili urbani e recesso libero a mezzo raccomandata
  3. Facoltà del conduttore di recedere in qualsiasi momento dal contratto di locazione
    Validità del diritto recesso esercitato dal conduttore senza il rispetto del termine contrattuale di preavviso
  4. Notifica cartella di pagamento: nullo l’avviso affisso sul portone condominiale dell’edificio
  5. Amministratore in giudizio senza l'autorizzazione dell'assemblea - invalidità della notifica a mezzo posta