Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
103253 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Realizzazione di una veranda sul balcone. Senza la concessione la costruzione è abusiva
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Realizzazione di una veranda sul balcone. Senza la concessione la costruzione è abusiva

Veranda in condominio: i lavori di chiusura di un balcone necessitano di un permesso di costruire

 

La veranda è da considerare in senso tecnico giuridico, una costruzione assoggettata al regime concessorio.

Una veranda è da considerarsi, in senso tecnico-giuridico, un nuovo locale autonomamente utilizzabile e difetta normalmente del carattere di precarietà, trattandosi di opera destinata non a sopperire ad esigenze temporanee e contingenti con la sua successiva rimozione, ma a durare nel tempo, ampliando così il godimento dell’immobile.

L’unica deroga prevista è per la chiusura di spazi limitati e che, comunque, non comportino una trasformazione del territorio. L’attività di trasformazione di un balcone in veranda rappresenta un intervento di nuova costruzione ai sensi dell’art. 3 comma 1 lett. e) d.p.r. n. 380/01, in quanto tali lavori ampliano il fabbricato al di fuori della sagoma preesistente con la conseguenza che la sua realizzazione in assenza di concessione edilizia integra (se non ricorre anche la violazione paesaggistica) il reato di cui all’art 44 lett. b) d.p.r. 380/2001..

Cerca: veranda costruzione balcone

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


Costruzione di una veranda in condominio.

Costruzione delle verande in condominio: autorizzazione assembleare per la demolizione di una veranda che non rispetta le norme sulle distanze. E' possibile demolire la veranda sottostante costruita da una condomina