Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
100344 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
L'amministratore  per far rispettare il regolamento può agire o resistere in giudizio senza l'autorizzazione dell'assemblea
Problema condominiale? Inviaci un quesito

L'amministratore per far rispettare il regolamento può agire o resistere in giudizio senza l'autorizzazione dell'assemblea

Per far rispettare il regolamento, l'amministratore può agire o resistere in giudizio senza l'autorizzazione dell'assemblea

 

Curare l'osservanza del regolamento di condominio è compito precipuo affidato dall'art. 1130 c.c. all'amministratore, il quale pertanto è senz'altro abilitato ad agire e a resistere nei pertinenti giudizi, senza che occorra quell'apposita autorizzazione, che è richiesta dalla disposizione richiamata dalla ricorrente soltanto per le liti attive e passive esorbitanti dalle incombenze proprie dell'amministratore stesso.

Superflua, quindi, è la deliberazione dell'assemblea di dare corso al giudizio e conseguentemente ininfluente è la maggioranza con cui essa è stata adottata.

Cerca: regolamento dell'assemblea agire

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento