Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
100344 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
I  limiti e i divieti  contenuti nel regolamento contrattuale non devono  lasciare alcun margine d'incertezza
Problema condominiale? Inviaci un quesito

I limiti e i divieti contenuti nel regolamento contrattuale non devono lasciare alcun margine d'incertezza

I divieti ed i limiti contenuti nel regolamento contrattuale devono essere chiari e non devono dare luogo ad incertezze

 

Le restrizioni alle facoltà inerenti alla proprietà esclusiva contenute nel regolamento di condominio di natura contrattuale, devono essere formulate in modo espresso o comunque non equivoco in modo da non lasciare alcun margine d'incertezza sul contenuto e la portata delle relative disposizioni.

Trattandosi di materia che attiene alla compressione di facolta' normalmente inerenti alle proprieta' esclusive dei singoli condomini, i divieti ed i limiti devono risultare da espressioni incontrovertibilmente rivelatrici di un intento chiaro, non suscettibile di dar luogo a incertezze e non possono quindi dar luogo ad un'interpretazione estensiva delle relative norme.

Cerca: limiti divieti contrattuale

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento