Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
98914 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Assemblea condominiale ad horas, che cos'è?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Assemblea condominiale ad horas, che cos'è?

Assemblea condominiale ad horas per nominare l'amministratore. Facciamo chiarezza

Avv. Alessandro Gallucci  

Nel condominio in cui vivo e sono proprietario di un appartamento, il mio vicino stamattina mi ha detto che stasera si terrà un'assemblea condominiale ad horas per nominare l'amministratore; mi ha detto che l'hanno deciso ieri e quindi di ha avvisato immediatamente.

Che cos'è questa assemblea condominiale ad horas? Non so se può essere utile, ma preciso che in tutto siamo sette proprietari, cioè senza obbligo di nomina dell'amministratore”.

Questo il quesito del nostro lettore; i suoi vicini hanno certamente sbagliato e la possibile delibera di nomina, per come ci descrive i fatti, ove egli non partecipasse sarebbe invalida. Vediamo perché.

In ambito giuridico la locuzione latina ad horas viene utilizzata per descrivere l'adozione imminente di un atto o lo svolgimento di un evento di lì a poche ore.

Non è raro sentire dire, in situazioni d'emergenza, che è stata convocata una riunione ad horas, proprio per indicare che l'assemblea è stata indetta senza il rispetto delle consuete formalità proprio in ragione di fatti eccezionali.

In ambito condominiale, salvo una precisa eccezione di cui daremo conto in seguito, non può dirsi legittima la convocazione dell'assemblea senza rispetto delle prescritte formalità, né da parte dell'amministratore, né su iniziativa di uno o più condòmini. È comunque possibile una riunione istantanea, ma la sua regolarità dipende dalla presenza di tutti.

Convocazione dell'assemblea condominiale

Com'è noto, ai sensi dell'art. 66 delle disposizioni di attuazione del codice civile l'assemblea può essere convocata dall'amministratore ogni qual volta lo ritenga utile e quando obbligatorio, nonché dai condòmini, con un avviso di convocazione di convocazione che dev'essere comunicato almeno cinque giorni prima della data fissata per la prima adunanza, alternativamente:

La norma in questione è dichiarata inderogabile dall'art. 72 disp. att. c.c.; unica eccezione, come si accennava in precedenza, è quella della convocazione ad opera anche di un solo condòmino nel caso di cessazione dall'incarico dell'amministratore per perdita dei requisiti di onorabilità (art. 71-bis disp. att. c.c.).

Certo è che si adombrano dubbi sul fatto che l'assenza di formalità si riferisca solamente alla forma scritta dell'avviso e non anche ai termini di comunicazione (in questo caso anche orale) del medesimo, ossia v'è chi sostiene che anche in questo caso debbano essere rispettati i cinque giorni prescritti dalla legge.

=> Convocazione assemblea a mezzo email non certificata. Facciamo chiarezza

Si badi: all'inosservanza delle forme richieste dalla legge per la convocazione dell'assemblea segue l'annullabilità della delibera, con la conseguenza che in assenza di impugnazioni nei termini di legge (art. 1137 c.c.), la delibera pur viziata non può più essere contestata.

Nel caso di omessa, erronea o incompleta convocazione solamente chi è stato mal informato ha diritto alla impugnazione e ove si presentasse e partecipasse all'assemblea ciò basterebbe a sanare il vizio.

L'assemblea convocata ad horas, quindi, non rientra tra le normali modalità di convocazione e può dirsi possibile solamente nel caso di cessazione dall'incarico dell'amministratore per le ragioni sopra descritte, pur con le problematicità ivi esposte.

In generale, quindi, un'assemblea che viene convocata per le ore immediatamente successive senza rispetto di alcuna formalità espone il successivo deliberato ad una impugnativa a meno che tutti i condòmini non partecipino, sanando così il vizio.

=> Avviso di convocazione dell'assemblea in caso di assenza del condomino.

=> Possibile convocare la stessa assemblea in più date

condominio

Cerca: assemblea amministratore

Commenta la notizia, interagisci...
Ferinando Rufino
Ferinando Rufino venerdì 04 agosto 2017 alle ore 13:44

Non credo che sia legale, mi da l'impressione che qualcuno voglia fare una forzatura (il furbo).

    in evidenza

Dello stesso argomento