Condominioweb.com forum
 02-02-2009 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Vita in condominio

Uso bombola gpl invece del metano

 
Condominioweb.com forum >
michele.brienza66
Buongiorno vi chiedo se esistono delle regole, o leggi, o sentenze che impediscano ad un inquilino nel condominio di usare il gpl in bombola per la cucina e servizi sanitari. E' regolare? possiamo stare tranquilli? e quali precauzioni deve prendere affinche lo stabile sia tranquillo da eventuali guasti e scoppi? vi ringrazio brienza michele
Fabio.P
Bisogna che si rispetti la norma nel link (UNI7131) site:sicurezzaweb.it/normetecniche/unicigguri/uni_7131.pdf
Fabio.P
Ma le norme UNI 7131 che vi ho linkato...le avete lette o no!? Perchè continuate a parlare a vanvera, o a vs. sentimento!? questo prodotto secondo voi dove lo usereste...all'aperto!??? ...e BASTA co sto terrore del GPL. Se poi siete a conoscenza (realmente) che qualcuno utilizzi bombole sfuse di GPL DIFFORMEMENTE da quanto previsto dalla suddetta UNI 7131, allora denunciatelo.
Fabio.P
Scritto da renoir15 il 08 Feb 2009 - 21:10:07:
un braciere ed una stufa a gas non sviluppano sempre una fiamma che genera monossido di azoto?
1° sai cos'è il "monossido d'azoto" perchè l'hai letto su wiki o perchè hai sostenuto un bell'esame di termotecnica!? 2° sei proprio convinto che stiamo parlando della stessa cosa (mi riferisco al "braciere" e stufa a gas che sviluppano "fiamma") 3° evita di riportare link (specialmente quelli dei motori di ricerca...): fai brutta figura e NON fornisci ESATTE informazioni. 4° se ti fidi degli altri pareri (su altri forum) freequenta quelli (mi scusi il sig. giovani giangreco per questa provocazione!) 5° ...mi fermo qui, suggerendo di NON insistere se la materia non la si conosce.
Dello stesso argomento
Fabio.P
Senti, ti dico l'ultima (un esempio) poi smetto e me ne vado: Mettere in mano un'auto da 200CV a un 21enne non è vietato. Esiste il codice della strada. Se poi si ubriaca, si droga, e uccide delle persone, allore che si fa!? Secondo la tua teoria, per quest'esempio dovremmo vietare l'uso di tutte le macchine potenti, ovvero vietarne la guida (eppoi chi le vende!??). A priori sei in grado di dire se io sono un pirata della strada, o no!?? I processi alle intenzioni li puoi fare quanto vuoi. Se hai prove (basate su riscontri oggettivi e commisurati agli strumenti di legge) denuncia e vai avanti. Sul fatto che esistano tante irregolarità/difformità dentro le mura domestiche non ho dubbi, ma DOVE veramente siano non saprei a priori (senza entrare dentro la sfera privata delle persone)!
Fabio.P
Omammamiaa! Non è una combustione con FIAMMA libera ma senza fiamma!!! ..eppoi datti una letta a questo link del CNR sulla combustione catalitica (tecnologia ormai utilizzata in numerosi sistemi di produzione energia termica a ridotto impatto ambientale) site:cnr.it/istituti/FocusByN.html?cds=070&nfocus=3 Stai parlando da solo, e non ascolti... Quando incontro sul forum personaggi come te, capisco perchè vivere in condomio è un esurimento continuo...
Fabio.P
Hai ragione. Nel senso che ho postato una figura che rappresentava una stufa ad infrarossi, che non è catalitica, ma il risultato, ai fini delle emissioni e della sicurezza è sostanzialmente lo stesso. In quella ad infrarossi, la combustione avviene in un bruciatore apposito (appunto detto ad infrarossi) in cui la particolare configurazione tecnologica consente di produrre calore senza fiamma. In quella catalitica, il bruciatore è di tipo tradizionale, ma i gas prodotti dalla combustione vengono "trattati" nella piastra catalizzatrice, che funge contemporaneamente sia da diffusore di calore e da trattamento gas combusti. In entrambe i casi, il risultato è quello di eliminare la produzione del CO (gas tossico che in dosi elevate provoca la morte) mediante conversione in CO2 (gas sempre presente nell'atmosfera, ma che anch'esso in concentrazioni elevate provoca stordimento); entrambe i sistemi si completano con un dispositivo che misura la concentrazione di CO2 e che blocca il funzionamento quando viene superata una soglia predefinita.
bai43
Oltre a quanto segnalato da watt allego un altro sito dove si può trovare la norma UNI 7131 che regola l'uso delle bombole di GPL sicurezzaonline.it/nortec/unigas/unigas.htm Saluti ps per renoir15, prima di asserire: 1. NON SE NE PARLA PROPRIO DI TENERE UNA BOMBOLA DENTRO CASA Leggi le norme. a Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43
bai43
Scritto da crilù il 06 Feb 2009 - 00:29:19:
Una stufa catalittica quindi sarebbe da mettere sul balcone? a
E chi lo dice? leggi la norma UNI 7131 che disciplina l'uso delle bombole Salutia Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43
bai43
Watt , evidentemnte i nostri amici NON hano letto tutta o per nulla la norma UNI 7131 quindi secondo me è inutile discutterne. Ciaoa Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43
bai43
Per renoir15, non so dove abiti ma tieni presente che il gas metano non è presente in tutto il territorio nazionale, so per esempio che la Sardegna non esiste una rete di gas matano come pensi che facciano per cucinare, per scaldarsi ecc. con le bombole di gpl naturalmente e questo vale anche per tanti condomini e non solo per le singole abitazioni. Saluti a PS se poi TU non vuoi avere a che fare con le bombole puoi farlo benissimo usa l'energia elettrica. Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43
bai43
Scritto da renoir15 il 07 Feb 2009 - 21:04:06:
io so che dove non arriva il metano in genere ci si organizza un bombolone gpl, installato fuori in giardino sono sicuramente io ignorante, ma ricordo benissimo che pochi mesi due donne e credo un bambino sono morti in una roulotte perchè avevano acceso un braciere per scaldarsi la stufa catalitica, alimentata a gas gpl, non ha bisogno di mandare via i fumi attraverso una canna fumaria?
1° Se non hai un pezzo di terreno, dimmi dove ti puoi interrare il bombolone del GPL. 2° Cosa c'entra un braciere con le stufe a GPL 3° La cosa più importante, prima di scrivere informati. Chissà per quale motivo le stufe catalitiche hanno le rotelline sotto il telaio.secondo me è perchè le puoi posizionare in qualsiasi punto della casa. Quindi essendo CATALITICHE non hanno collegamento alla canna fumaria. Saluti a Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43 Modificato Da - bai43 il 07 Feb 2009 21:31:16
bai43
Scritto da renoir15 il 08 Feb 2009 - 21:10:07:
[i] intanto vi chiedo: un braciere ed una stufa a gas non sviluppano sempre una fiamma che genera monossido di azoto?
Scusami renoir Un braciere ed una normale stufa a gas a limite sviluppano il Monossido di Carbonio.Leggi su questo link: nonsoloaria.com/iqpmcca.htm o altri equivalenti La stufa catalittica è costruita con materiali pregiati e non è a fiamma libera come la normale stufa. Tuttavia tutti i cosrtuttori, consigliano di arieggiare sempre un pò i locali, prima di andare a letto. Saluti a Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43 Modificato Da - bai43 il 08 Feb 2009 23:41:06
bai43
Cari Renoir15, cerchiamo di non confondere le rape con le carote. Un conto è una caldaia , i bruciatori del piano cottura e le stufe a fiamma libera. Un altro conto è una stufa catalitica. Nel primo caso , per la norma UNI 7129 , obbligatoriamente vanno fatte delle aperture per il ricambio d’aria del locale dove sono posti i bruciatori e devono rispettare il diametro in base alla loro potenza ma con un minimo di 100 cm/q se non ricordo male, e spero che anche tu abbia detti fori. Per la stufa catalitica invece NON c’è nessun obbligo di fare detti fori nel locale di utilizzo proprio per il fatto che è movibile . Detto questo se riesci a capire la normativa OK altrimenti .. Buona settimana a Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43
renoir15
beh... penso che ci siano delle norme UNI da rispettare, forse sui siti delle aziende che erogano il gas potresti trovare qualcosa certo che se fai affidamento solo all'uso della bombola ... secondo me non hai convenienza economica una bombola da 10 kg viene a costare 25-27 euro, se ci mandi avanti anche il riscaldamento ti dura al max tre/quattro giorni, dopo di che di nuovo cambia la bombola...spendi 27 euro... è una bella rogna, eh diverso è se hai la possibilità di un giardino dove mettere il mega-bombolone gpl: un tecnico di caldaie mi disse che, ad avere una casa indipendente con il giardino, è preferibile, è più economico, usare il bombolone gpl (da far ricaricare ad agisto quando il gpl costa meno a piuttosto che allacciarsi al metano con l'italgas relata refero e cmq c'è sempre da seguire il problema sicurezza, prese d'aria, adeguati e sicuri scarichi... etc etc
renoir15
sentite i vigili del fuoco, sicuramente vi diranno: 1. NON SE NE PARLA PROPRIO DI TENERE UNA BOMBOLA DENTRO CASA 2. quasi sicuramente vi daranno le fonti normative, ripeto, credo siano norme UNI (vedete il relativo sito internet) tanto che siamo a parlare del gpl, in bombola: in caso di perdita, il gpl se ne va liquido a terra, per cui un eventuale sensore di allarme perdita gas, andrebbe installato in prossimità del pavimento diverso è il metano, che se ne va sul soffitto, quindi un eventuale sensore di allarme, andrebbe installato vicino al soffitto la cosa di cui personalmente inorridisco è che è ancora permesso di vendere, nuovi... i piani cottura SENZA TERMOCOPPIA DI SICUREZZA a è veramente assurdo e pericolosissimo, visto e considerato che i distratti e gli incoscienti sono sempre e cmq fin troppo numerosi
renoir15
Scritto da bai43 il 05 Feb 2009 - 15:40:14:
Oltre a quanto segnalato da watt allego un altro sito dove si può trovare la norma UNI 7131 che regola l'uso delle bombole di GPL sicurezzaonline.it/nortec/unigas/unigas.htm Saluti ps per renoir15, prima di asserire: 1. NON SE NE PARLA PROPRIO DI TENERE UNA BOMBOLA DENTRO CASA Leggi le norme. a Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici. (Fonte 2000) bai43
ribadisco il "NON SE NE PARLA PROPRIO DI TENERE UNA BOMBOLA DENTRO CASA" e a casa mia non entrano bombole, nè piani cottura senza termocoppia che la legge disponga diversamente, non mi interessa si può andare in bici anche senza caschetto di protezione, giusto? nessuno lo vieta nel 1994 ho comprato una macchina: avere l'airbag montato sul volante mi costò non so quante centinaia di migliaia di lire il concessionario mi confidò che solo due clienti avevano ordinato l'airbag: io ed un medico che lavora al pronto soccorso diverso è, quando è un altro condomino che usa le bombole... e cmq, l'odore di gas, se tutti i collegamenti sono fatti bene, non si dovrebbe sentire
renoir15
Scritto da crilù il 06 Feb 2009 - 00:29:19:
Una stufa catalittica quindi sarebbe da mettere sul balcone? a
una fiamma non può stare dentro una casa senza un adeguata uscita dei fumi canalizzata a norma oh, è monossido di carbonio, eh!!! prima ti paralizza e poi t'ammazza... ok, non so esattamente cosa sia una stufa catalitica, ma se detta stufa usa il gpl e comporta una fiamma, secondo me, non può stare dentro una casa poi forse mi sbaglio, cmq informatevi, il monossido di carbonio è un terribile killer silenzioso
renoir15
da quanto si riporta qui, pare che sia legale, me esterefatto a
renoir15
io so che dove non arriva il metano in genere ci si organizza un bombolone gpl, installato fuori in giardino sono sicuramente io ignorante, ma ricordo benissimo che pochi mesi due donne e credo un bambino sono morti in una roulotte perchè avevano acceso un braciere per scaldarsi la stufa catalitica, alimentata a gas gpl, non ha bisogno di mandare via i fumi attraverso una canna fumaria?
renoir15
Quindi essendo CATALITICHE non hanno collegamento alla canna fumaria. ok, ammetto l'ignoranza, se ho tempo mi studio la cosa giusto per capire intanto vi chiedo: un braciere ed una stufa a gas non sviluppano sempre una fiamma che genera monossido di azoto?
renoir15
occhio ragazzi che mi pare di aver ragione io eh intanto attenzione a mantenere ben aperta una fonte di aria fresca e poi leggete qui: http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20090119072810AAkmR6p l'ultima risposta è di un tizio che ha il patentino per la manutenzione delle caldaie, gli altri pure mi pare siano abbastanza competenti
renoir15
ah, io l'ammetto di essere ignorante, non ho mica problemi però quando leggo che "la mia stufa se manca l'ossigeno si spegne automaticamente" mi viene da pensare che altre stufe, magari più vecchie ed obsolete, non abbiano questa misura di sicurezza e fin quando il webmaster non mi banna, io scrivo dove mi pare cmq non ho una stufa catalitica e neanche la bombola dentro casa, se scrivevo qui era per allertare (magari senza ragione) chi può fare un uso maldestro di detti sistemi di riscaldamento e pure per capire e imparare
renoir15
Per la stufa catalitica invece NON c’è nessun obbligo di fare detti fori nel locale di utilizzo proprio per il fatto che è movibile . questo ragionamento non mi torna un braciere diventa sicuro se ci metto le rotelline sotto alle gambe? non credo che poi un braciere (legna, carbonella & co) possa essere diverso da una fiamma generata da un bruciatore a gas (tipo una caldaia a gas che necessita di adeguata canna fumaria e qui sono strasicuro e sia pure diverso da una cosidetta stufa catalitica (che ancora non riesco a capire perchè, seppur funzionando a gpl, non avrebbe bisogno di adeguata canna fumaria e di obbligatoria presa d'aria fresca, per un motivo un attimino più importante che non sia quello di non respirare lo zampirone per le zanzare ammettiamo magari che la presa d'aria fresca è alquanto FONDAMENTALE anche per la stufa catalitica, fondamentale per non morire asfissiati dal monossido di carbonio (non d'azoto, m'ero confuso) cmq, se ho tempo, ora vado a cercare qualche sito di produttori di stufe catalitiche (di leggere la norma UNI, non mi va a troppo noioso a)
renoir15
e tutti i torti non ce li ho britishfires.it/CATALITICHEBURLEY_file/catalitico.pdf è obbligatoria una presa d'aria fresca non possono stare in camere da letto e in bagni la tecnologia "catalizzante" è affidabile e dura 30 anni
mala
L'unico obbligo è quello di tenere la bombola GPL sul balcone (comunque all'esterno) e come per gli altri tipi di combustibili avere un adeguato foro di areazione in cucina.
crilù
Una stufa catalittica quindi sarebbe da mettere sul balcone? a
crilù
Tra l'altro le catalitiche di ultima generazione hanno dispositivi antitutto a la mia ad esempio mai venisse a mancare l'ossigeno si autoblocca. Quell'aerare il locale è scritto anche sui deodoranti ambiente e sugli antizanzare a
Leonardo53
Avrei una domanda per WATT. Io ho una stufa uguale a quella che hai postato in figura (con 3 elementi, proprio identica), ma quando l'acquistai mi dissero che era una stufa ad infrarossi. E' la stessa cosa oppure c'è differenza? E' anche quella a infrarossi una stufa catalittica? Ti ringrazio anticipatamente per i chiarimenti che mi vorrai fornire.
Leonardo53
Grazie mille per la spiegazione. Se ho ben capito tra catalitica o infrarossi cambia il metodo di bruciare, ma alla fine possiamo dire che si equivalgono ed una vale l'altra.
caval
quote:
obbligo è quello di tenere la bombola GPL sul balcone
Scritto dove?
caval
quote:
GPL(Gas Propano Leggero)
L=Liquefatto almeno fintanto ché se ne sta racchiuso in pressione dentro la bombola. Poi quando esce dalla bombola compressa, ritorna ad essere gas. L'importante, come diceva leosama, più che altro è che queste bombole di GPL siano comprate dai venditori ufficiali autorizzati e che quindi siano state riempite nel pieno rispetto delle normative. Qualcuno per risparmiare il prezzo di acquisto, si riempe le bombole in propio attiggendo ai serbatoi delle automobili a Gpl. Sono più che altro questi i casi molto pericolosi (durante il travaso). Ma in analogia per esempio è come quando in qualche paese dell'africa per povertà fanno un buco nel tubo dell'oleodotto per portarsi a casa qualche secchio di olio combustibile. Spesso e volentieri quelle tubazioni bucate prendono fuoco e ci muoino un sacco di poveracci, ma non si può per questo dire che l'olio combustibile sia pericoloso. Le bombole di GPL in casa vanno mantenute con le dovute precauzioni (ovvio) ma non si può dire che sono _vietate_ (anche io la mia bombola la ho messa sul terrazzo prospiciente la cucina, (perché mi piace di più), ma non vado di certo a litigare con quello del piano di sotto che la tiene all'interno)
michele.brienza66
Esiste qualcosa che documenti questo che dite?, qualche legge in merito o sentenze, urge il bisogno di sapere, domani ho la riunione condominiale grazie brienza michele
michele.brienza66
Mi chiedo , e' regolare oppure no? mi trovo ad andare in una riunione di condominio dove non so ancora se e' vietato tassativamente oppure no, da quello che mi risulta se non erro che non e' vietato neanche per i vigili del fuoco, e' possibile? ho bisogno di documentazione certa tra 2 ore ho la riunione e se devo contestare e far valere la mia tesi voglio essere certo, vi ringrazio, chiunque abbia documenti sentenze ecc o dove trovarle , ho scaricato anche le norme uni pero' ho bisogno di certezza brienza michele
leosama
a mio avviso,metano o gpl sono entrambi pericolosi e quindi esplosivi.Per questo il loro uso e utilizzo e' regolamentato delle norme UNI,si deve fare molta attenzione al fornitore di gas in bombole,assicurarsi che effettivamente si tratti di GPL(Gas Propano Leggero)e non altre miscele (che sono soliti fornire) e,molto importante non averene piu' di 30kg (2 bombole da 15kg)
incensestick
Anch'io sarei interessato a conoscere la normativa di riferimento in base alla quale è d'obbligo mettere la bombola all'esterno. Nel condominio dove sono andato ad abitare da 2 anni a questa parte sono ancora molti gli utilizzatori di bombole e alcuni di questi non hanno spazi esterni come balconi o terrazzi e sono (dicono loro) "costretti" a metterli all'interno. La tensione è altissima tra i condomini anche perchè un mese fa c'è stato un incendio dovuto ad altre cause. Io credo (ed è per questo che chiedo delle fonti normative, sentenze, ecc.) che non sia possibile l'uso di bombole all'interno di un immobile di un condominio ma un conto è pensarlo, un'altro è avere dei riferimenti certi che lo possano testimoniare.
coco65
Ho lo stesso problema sotto casa mia, in più sento spesso odore di g.p.l, ho chiamato i pompieri, mi hanno risposto, che non c'è nessuna normativa che vieti una bombola di gas in casa, l'unico calcolo è sui metri quadrati dell'appartamento, 95-100 metri quadrati ce ne starebbero anche due, l'importante in camere diverse, per quanto riguarda chiamarli ufficialmente, se non trovano niente mi beccherei una denuncia di procurato allarme.Devo solo sperare che non scoppi mai niente. coco coco
ZeroRuleZ
Le Bombole del gas NON DEVONO: -Essere esposte a Raggi diretti del Sole -Essere esposte a temperature superiori ai 50° -Essere esposte ad umidità eccessiva o agenti chimici -Essere poste vicino a fiamme e fonti di calore -Essere poste vicino a circuiti elettrici Le Bombole del gas DEVONO: -Essere protette da ogni oggetto che possa provocare tagli od oltre abrasioni sulla superficie del metallo. -I locali di deposito devono essere asciutti, freschi, ben ventilati e privi di sorgenti di calore, quali tubazioni di vapore, radiatori, ecc. -È necessario altresì evitare lo stoccaggio delle bombole in locali ove si trovino materiali combustili o sostanze infiammabili. -Ecc.. E ce ne sono altri cento di punti da trattare... Praticamente dovresti allestire un Locale adeguato per lo stoccaggio delle bombole... Sinceramente trovo più economica la soluzione del riscaldamento privo di bombole, ci sono troppe cose a cui stare attenti e in proporzione il gioco non vale davvero la candela. Saluti Z. Trova chi vuole qualcosa per niente, e offrigli niente per qualcosa...
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com