Condominioweb.com forum                   Inserisci un quesito
 07-07-2009 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Ripartizione Spese - Gestione condominiale

Spese straordinarie in condominio con fondo morosita'

 
Condominioweb.com forum >
ABBA51
buongiorno a tutti abito in un condominio dove alcuni condomini non pagano sistematicamente le spese. Abbiamo un buco di 40.000 euro e un fondo dove per il secondo anno abbiamo versato 15.000 euro annui. Intanto, ho fatto presenta all'amministratore che per istituire tale fondo avremmo dovuto votarlo all'unanimità, mentre nemmeno abbiamo fatto la votazione. Lui ha negato che questa sia la prassi. Gli ho chiesto se, vista la situazione, è possibile avere dei resoconti semestrali consultabili da tutto il condominio, sullo stato dei pagamenti dei fornitori. Non mi ha mai risposto. E'domanda legittima? E' strumento efficace per evitare il rischio di una cattiva amministrazione in una situazione così delicata? Mi ritrovo invece assieme a condomini che nell'ultima assemblea hanno votato una spesa straordinaria (nuovo portone e citofoni alle scale). Mi domando: in un condominio con problemi seri di morosità non si potrebbe contestare la scelta di fare spese straordinarie? Perché, ovviamente, i morosi resteranno morosi anche su tali spese. La legge dice qualcosa in proposito? grazie per le risposte sasluti
prociotta
Scritto da ABBA51 il 20 Lug 2009 - 14:04:43:
...in generale le morosità aumentano con la crisi economica. In particolare, ci sono anche condomini che hanno acquistato casa con la formula "mutuo facile" insomma non sono nemmeno cittadini italiani, hanno riempito la casa con un certo numero di inquilini che pagano loro l'affitto e si godono i soldi nel loro paese di origine. Quando la banca avrà pignorato loro la casa, scendono dalla giostra. Per quanto riguarda il fondo morosità, io ricordo che in assemblea l'amministratore propo [...]
ma certo che è valido l'alternativa è non pagare le bollette non avete deliberato di pagare i debiti di altri, avete deliberato di accantonare una cifra da utilizzare per le spese da riprendervi quando e se, i procedimenti del d.i. andranno a buon fine solo se in tutto o in parte non andranno a buon fine, deliberere per l'estinzione del fondo senza restituzione non ci sono alternative
beppocar
Scritto da ABBA51 il 18 Lug 2009 - 16:58:30:
buongiorno a tutti abito in un condominio dove alcuni condomini non pagano sistematicamente le spese. Abbiamo un buco di 40.000 euro e un fondo dove per il secondo anno abbiamo versato 15.000 euro annui. Intanto, ho fatto presenta all'amministratore che per istituire tale fondo avremmo dovuto votarlo all'unanimità, mentre nemmeno abbiamo fatto la votazione. Lui ha negato che questa sia la prassi. Gli ho chiesto se, vista la situazione, è possibile avere dei resoconti semestrali consultabili da tutto il condominio, sullo stato dei pagamenti [...]
Ma provare a recuperare le somme a mezzo decreto ingiuntivo ? Se non sono così fessi da farsi pignorare l'immobile risolvete il tutto in massimo 3/4 mesi. Più che le pezze giustificative è questo che dovete chiedere all'amministratore.
beppocar
Scritto da ABBA51 il 18 Lug 2009 - 18:47:37:
scusa ho omesso di dire che il decreto ingiuntivo è stato fatto. Passerà qualche anno da quel che dicono. Nel frattempo, io mi preoccupo e quindi ribadisco le domande che ho fatto...! grazie
Qualche anno ? Vuol dire che i condòmini morosi si farano vendere le case, non c'è altra soluzione. La cosa che però mi chiedo è questa: nessuno di loro ha un conto in banca, uno stipendio, una pensione, una rendita... mi puzza molto come risposta. Quanto alle tue domande: l'esistenza o meno di morosità non inficia le spese straordinarie. Se l'assemvblea le approva con le dovute maggioranze sono perfettamente valide. Il fondo per coprire le morosità (che non fosse per le sole spese legali per il recupero delle stesse) dovrebbe essere approvato all'unanimità perchè è una deroga ai criteri di ripartizione stabiliti dalla legge ( o dal regolamento contrattuale). Addirituta non fare nemmeno la votazione mi pare davvero un paradosso... Ma la cosa che mi chiedo è questa: perchè pagate queste somme, visto che non c'è nemmeno una valida delibera ? Se non paghi l'amministratore non potrebbe farti un bel nulla: con cosa la richiede il decreto ingiuntivo se non ha il verbale di assemblea ?
beppocar
Scritto da ABBA51 il 20 Lug 2009 - 14:04:43:
...in generale le morosità aumentano con la crisi economica. In particolare, ci sono anche condomini che hanno acquistato casa con la formula "mutuo facile" insomma non sono nemmeno cittadini italiani, hanno riempito la casa con un certo numero di inquilini che pagano loro l'affitto e si godono i soldi nel loro paese di origine. Quando la banca avrà pignorato loro la casa, scendono dalla giostra. Per quanto riguarda il fondo morosità, io ricordo che in assemblea l'amministratore propo [...]
Non esistono forme di votazione rituale, quindi, poichè nessuno si è opposto, avete approvato all'unanimità. Concordo con Prociotta: se avete previsto il fondo con come provvisorio va bene. Ovvio che poi vi verrà restituito il tutto in un secondo momento..almeno si spera.
ABBA51
scusa ho omesso di dire che il decreto ingiuntivo è stato fatto. Passerà qualche anno da quel che dicono. Nel frattempo, io mi preoccupo e quindi ribadisco le domande che ho fatto...! grazie
ABBA51
Scritto da beppocar il 18 Lug 2009 - 20:42:00:
Qualche anno ? Vuol dire che i condòmini morosi si farano vendere le case, non c'è altra soluzione. La cosa che però mi chiedo è questa: nessuno di loro ha un conto in banca, uno stipendio, una pensione, una rendita... mi puzza molto come risposta. Quanto alle tue domande: l'esistenza o meno di morosità non inficia le spese straordinarie. Se l'assemvblea le approva con le dovute maggioranze sono perfettamente valide. Il fondo per coprire le morosità (che non fosse per le sole spese leg [...]
...in generale le morosità aumentano con la crisi economica. In particolare, ci sono anche condomini che hanno acquistato casa con la formula "mutuo facile" insomma non sono nemmeno cittadini italiani, hanno riempito la casa con un certo numero di inquilini che pagano loro l'affitto e si godono i soldi nel loro paese di origine. Quando la banca avrà pignorato loro la casa, scendono dalla giostra. Per quanto riguarda il fondo morosità, io ricordo che in assemblea l'amministratore propose di istituirlo perché era l'unico modo per pagare i debitori, e chiese : "qualcuno ha nulla in contrario? no? lo approviamo allora". Insomma non si è nemmeno votato per alzata di mano. Così è andata - quindi da quel che mi dici il fondo così istituito non ha alcuna validità. Cercherò di chiedere all'amministratore di mostrarmi la documentazione relativa. Stiamo a vedere. grazie
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com