Condominioweb.com forum                   Inserisci un quesito
 07-07-2007 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Ripartizione Spese - Gestione condominiale

Ritardato pagamento spese condominio

 
Condominioweb.com forum >
ale221074
Buongiorno, la mia domanda e' la seguente : cosa puo' fare l' amministratore nel caso in cui un condomino non paghi le spese ? Quest' anno le rate erano previste per il 30/03, 30/04, 30/06 e 31/07 ma un condomino non ha ancora pagato alcuna rata sostenendo che si trova in difficolta' economiche (e' un professionista e i suoi clienti sono in ritardo con i pagamenti) grazie Alessio
Michele O.
Scritto da ale221074 il 31 Lug 2007 - 15:49:06:
Davvero posso essere cosi' drastico ?! In 5 anni e' la prima volta che e' in ritardo....... Non sarebbe meglio prima agire con una telefonata o altro ? grazie Alessio
Cerca di accordarti sui tempi per il pagamento, anche dilazionato, ma certo fatti avere un segno di disponibilità al dovuto. lascia stare azioni legali e quant'altro. a
Michele O.
Scritto da ale221074 il 31 Lug 2007 - 16:04:12:
Per intenderci il totale delle spese non pagate e' di 2800 euro in 4 rate da 700 l' una e l' ultima rata scadeva oggi..... Che garanzie potrei chiedere ? grazie Alessio
Che garanzie, mica sei una banca !! cerca di valutare la sua disponibilità nel pagamento ed accordati con lui su quando intende pagare anche con dilazioni. Il segno di buona volontà è farsi ottenere almeno un anticipo (es. 400 € ) ma questo lo valuterai tu sapendo e constatando le sue possibilità.
Michele O.
Scritto da Massi il 31 Lug 2007 - 16:16:57:
Un accordo scritto in presenza di un legale. Se non lo rispetta, costituisce titolo esecutivo.
Ciao Max !!! e tu pensi che con queste condizioni lui sarebbe d'accordo ??? Diamoli una possibilità, visto che è la prima volta e soprattutto un pò di credito (morale).a
Michele O.
Scritto da Massi il 31 Lug 2007 - 16:26:59:
Ciao Michelea Si tratta solo di avere un documento che rafforzi il suo impegno e che garantisca gli altri condòmini sulle sue intenzioni
Questa possibilità me la terrei come secondo atto. Ma nel primo gli darei più fiducia. Poi .... se .... farei come tu dici. Ciao Max aaaaaaaaaaaaa
Massi
Scritto da ale221074 il 31 Lug 2007 - 15:49:06:
Non sarebbe meglio prima agire con una telefonata o altro ?
Puoi cercare di accertarti sull'effettiva possibilità di rientro da parte del moroso pretendendo garanzie. Se dovesse risultare di dubbio esito, procedi come sopra, altrimenti si rischiano situazioni peggiori.
Massi
Scritto da ale221074 il 31 Lug 2007 - 16:04:12:
Che garanzie potrei chiedere ?
Un accordo scritto in presenza di un legale. Se non lo rispetta, costituisce titolo esecutivo.
Massi
Ciao Michelea Si tratta solo di avere un documento che rafforzi il suo impegno e che garantisca gli altri condòmini sulle sue intenzioni
Massi
Scritto da Gaetano Pira il 31 Lug 2007 - 21:29:30:
Se vuoi concedere una dilazione deve essere convocata l'assemblea. Solo l'assemblea dei condomini ha il potere di farlo.
Art. 1130 (Attribuzioni dell'amministratore) 3) riscuotere i contributi ed erogare le spese occorrenti per la manutenzione ordinaria delle parti comuni dell'edificio e per l'esercizio dei servizi comuni;
Gaetano Pira
Sotto il livello umano sono buoni propositi e mi piace aiutare la gente. Ma il comportamento deve essere corretto. Dovrebbe chiederti lui una dilazione. In ogni caso non spetta a te concedere dilazioni. Tu hai l'obbligo di esigere il pagamento. Te lo impone il codice civile e ti da anche gli strumenti a garanzia degli altri condomini. Se vuoi concedere una dilazione deve essere convocata l'assemblea. Solo l'assemblea dei condomini ha il potere di farlo. Saluti Gaetano
Gaetano Pira
Fai una lettera raccomandata di messa in mora in cui concedi qualche giorno per il pagamento. POi, senza necessità di convocare assemblee, rivolgiti ad un legale e chiedi un decreto ingiuntivo ( ti occorrerà il verbale in cui è stato approvato il bilancio e lalettera di messa in mora). Potete pignorare il conto corrente, l'auto, fino anche all'appartamento. E' tuo obbligo pretendere il pagamento. Se non lo fai è cattiva amministrazione. Saluti Gaetano
RedDragon
Scritto da ale221074 il 31 Lug 2007 - 14:41:30:
Buongiorno, la mia domanda e' la seguente : cosa puo' fare l' amministratore nel caso in cui un condomino non paghi le spese ? Quest' anno le rate erano previste per il 30/03, 30/04, 30/06 e 31/07 ma un condomino non ha ancora pagato alcuna rata sostenendo che si trova in difficolta' economiche (e' un professionista e i suoi clienti sono in ritardo con i pagamenti) grazie Alessio
Partendo dal presupposto che l'Amministratore DEVE riscuotere i contributi ( Rif. 3 comma Art.1130 C.C. ) , tra l'altro obbligato sotto personale responsabilità , in base ad un preventivo regolarmente approvato dall'Assemblea , ale221074 sarà tuo compito adempiere a tale obbligo con tutti gli strumenti che hai a disposizione : puoi iniziare per gradi , ove sia possibile , dalla telefonata ( se credi ... ) ai solleciti... eventuale “patto” sottoscritto dal còndomino moroso in presenza di un legale a titolo di garanzia ... fino all'emissione di un Decreto Ingiuntivo provvisoriamente esecutivo ( essenziale l'approvazione dello stato di riparto Rif.Art.63 d.a.c.c.) con allegato l'atto di precetto ; 2400 € in meno (spero momentaneamente ) sfasa i pagamenti ? Il condomìnio di quanti condòmini consta ? P.S. Mi viene in mente un detto “ il medico pietoso lascia morire il suo paziente...”(senso figurativo) , tantè , forse , la solidarietà passiva tra condòmini ? Un Saluto.
ale221074
Davvero posso essere cosi' drastico ?! In 5 anni e' la prima volta che e' in ritardo....... Non sarebbe meglio prima agire con una telefonata o altro ? grazie Alessio
ale221074
Per intenderci il totale delle spese non pagate e' di 2800 euro in 4 rate da 700 l' una e l' ultima rata scadeva oggi..... Che garanzie potrei chiedere ? grazie Alessio
ale66
Caro unsogno, non è così e non può essere un problema del Condominio. Aiutare sì, ogni volta che è possibile, però qui si tratta di Euro 2.800,00 non di bruscolini.... Quindi quoto in pieno gli ultimi interventi fatti da Gaetano Pira e da Massi. Un buon amministratore è così che deve agire. Ciao
unsogno
ma secondo voi,se un condomino è moroso per difficoltà economiche,facendo i vari decreti ingiuntivi,pignoramenti e via dicendo,non si peggiora la situazione del povero condomino in disagio economico? Anna Vergati
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com