Condominioweb.com forum
 12-12-2008 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Leggi, regolamenti e Assemblee - Sentenze

Obbligo estintori?

 
Condominioweb.com forum >
dada33
Ciao, il palazzo dove vivo è d'epoca, ma recentemente è stato completamente ristrutturato. Però mi sono accorta che in tutto lo stabile, costituito da 3 scale, NON esiste NESSUN estintore. L'ho fatto rpesente verbalmente, ma l'amministratore ha detto (ma non mi sembrava che ne capisse molto) che per palazzi antecedenti ad una certa data non c'è nessun obbligo di avere gli estintori e che comunque...servono a poco (questo poteva anche risparmiarselo). Dal momento che ad Agosto un'auto si è incendiata proprio sul marciapiede accanto al palazzo annerendo tutto il muro e bruciando alcune persiane, mi chiedevo se non fosse obbligatorio un estintore nel palazzo. Mi fate sapere eventuali leggi a riguardo? Grazie
Elena Bartolini
Scritto da dada33 il 10 Dic 2008 - 12:52:56:
... Mi fate sapere eventuali leggi a riguardo?
Concordo con carda; la norma di riferimento per gli edifici di civile abitazione è il D.M. 16/05/1987 ( vigilfuoco .it/speciali/sicurezza/prevenzione_incendi/disposizioni/pdf/leggi_norme/1987/dm_16_05_87.pdf). Se avete autorimesse interrate, vedi anche D.M. 01/02/1986 ( vigilfuoco .it/speciali/sicurezza/prevenzione_incendi/disposizioni/pdf/leggi_norme/1986/dm_01_02_86.pdf). Staff
carlui
Anche se non esiste l'obbligo io li metterei...figurati che uno piccolino lo tengo in casa,...non si sa mai,..a
mamo2611
Scusatemi, potreste darmi queste due delucidazioni: 1) se i posti auto sono + di 9 e comunque tutti scoperti, è obbligatorio avere il CPI 2) l'obbligo di installare gli estintori è previsto solo se i posti auto sono coperti? Grazie mille!
Dello stesso argomento
Kyr
se non è una attività comprese in quelle soggette al Certificato prevenzioni incendi non sono obbligatori gli estintori.
peppe64
poco esaustive???????????? ti sono stati forniti i riferimenti normativi. potresti dargli una lettura!!!!!!!!!!!!!! Concordo con carda; la norma di riferimento per gli edifici di civile abitazione è il D.M. 16/05/1987 (site:vigilfuoc...orme/1987/dm_16_05_87.pdf). Se avete autorimesse interrate, vedi anche D.M. 01/02/1986 (site:vigilfuoc...orme/1986/dm_01_02_86.pdf). clicca sui link e buona lettura. In persecutione extrema Sanctae Romanae Ecclesiae sedebit Petrus Romanus.....finis.
dolores
Infatti...poichè l'obbligo degli estintori è legato alla caratteristiche strutturali dello stabile, devi leggerti la normativa di riferimento che ti hanno segnalato (D.M. n° 246 del 16 maggio 1987)a
carda
Esistono edifici che richiedono la presenza di estintori ed edifici che invece no: dipende dalle caratteristiche dell'edificio (con o senza ascensore con una corsa che supera i 20 metri, con o senza centrale termica che supera una certa potenzialità, con o senza box coperti eccetera). Quindi è possibile che il tuo edificio sia perfettamente "a norma" anche se sulle scale non vedi alcun estintore. Peraltro non esiste una norma di legge che imponga a un condominio la presenza di un estintore sulle scale (semmai gli idranti, nei casi previsti). Nulla vi vieta di metterli, gli estintori, se li volete: ma chiedetevi anche chi li userà.
giancarlo65
Le risposte che avete dato sono poco esaustive.Ripeto,in uno stabile di quattro piani e obbligatorio installare gli estintori?E se si devono installare quanti per piano?
dada33
Scusa, che significa: "se non è una attività comprese in quelle soggette al Certificato prevenzioni incendi"? Si tratta di un condominio, quindi un edificio di civile abitazione. Quindi se dovesse esserci un incendio non fa nulla?
NaCaSa
In un condominio non esiste nessun obbligo di installare estintori, anche se supera una altezza antincendio di 12m (quindi è soggetto al DM 246/87) ed anche se ha altezza di gronda di 24m, quindi è soggetto ad obbigo di CPI attività n°94. Il DM 246/87 richiede, per edifici più alti di 24m (altezza antincendio) una rete di idranti, per il CPI è sufficiente ottemperare al DM 246/87 (tranne prescrizioni particolari VVF). Esistono alcune attività (attività ai sensi prevenzione incendi) che richiedono la presenza di estintori. In particolare, attività: n°95 (ascensori con corsa superiore a 20m in edifici con altezza gronda superiore a 24m) e n°92 (autorimesse con autoveicoli equivalenti superiori a 9) e n°91 (impianti termici superiori a 100.000Kcal/h); In questi casi è richiesta la presenza estintori: http://nacasa.altervista .org/APPROFONDIMENTI/TECNOLOGICI/ASCENSORI/antincendio_pag_28.htm http://nacasa.altervista .org/APPROFONDIMENTI/PREV_INCENDI/dm_1-2-86_pag_28.htm Nell'ultimo link è anche specificato quando è richiesta la presenza estintori per autorimesse "a cielo aperto". Non è mai obbigatorio il CPI per autorimesse scoperte http://nacasa.altervista .org/APPROFONDIMENTI/PREV_INCENDI/dm_1-2-86_pag_16.htm Anche in presenza di dipendenti del condominio non ci sono obblighi di installare estintori, nè di far fare corsi antincendio. Attività presenti nel condominio, di privati (negozi, uffici, magazzini) possono richiedere presenza di mezzi particolari antincendio (estintori, idranti, ecc) ma ne è responsabile il titolare della attività e mai l'amministratore/condominio. L'amministratore è solo tenuto a coordinare il "dialogo" tra i vari titolari delle attività private presenti nel condominio ai fini del DM 64/98 all VII p.to 7.4 http://nacasa.altervista .org/ a NaCaSa
NaCaSa
Chiedo scusa, ho citato il DM 64/98 per errore, in realtà si tratta del DM 10/3/1998 pubblicato sul SO n.64 G.U. 81 del 7 aprile 1998; combinazione proprio oggi Millescale ha segnalato questa svista, che fortunatamente succede anche agli illustri e non solo ai peones come me ........ mal comune ...... a http://millescale.blogspot .com/2010/03/il-misterioso-decreto-ministeriale-6498.html Modificato Da - NaCaSa il 25 Mar 2010 17:21:03
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com