Condominioweb.com forum                   Inserisci un quesito
 09-09-2008 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Amministratori Condominiali

Geometra amministratore di condominio

 
Condominioweb.com forum >
DottAlex
Innanzi tutto, saluti a tutta la comunity. Mi chiamo Alessandro ed essendo questo il mio primo messaggio in questo forum approfitto per salutare tutti gli utenti. Sono un geometra abilitato che svolge attività sia libero professionali sia da dipendente presso un'impresa edile. Recentemente mi è stato proposto da quest'ultima di assumere anche la figura di Amministratore Condominiale tanto per edifici "nuovi" e neo-ultimati, sia condomini più vecchi la cui amministrazione era affidata a soggetti esterni l'Impresa che vogliono rinunciare a tale carica. La proposta mi è saputa interessante, in quanto sono stato sempre attratto dallo svolgere l'Amministratoe di condomini, ma nel contempo ha suscitato in me notevoli dubbi. 1. Posso fare l'Amministratore di condominio come dipendente dell'impresa o dove essere un lavoro svolto esclusivamente dalla mia figura libero professionale (ho la partita IVA come geometra). 2. Essendo Geomtra libero professionista, ho la p.IVA per svolgere appunto le attività tecniche dei geometri. La mia situazione fiscale è adeguata anche per fare l'Amministratore o devo fare qualche variazione? 3. E' necessario che io faccia qualcosa (vedi iscrizione in qualche albo - ANACI -, frequentazione di corsi, ecc.) oppure dispongo già dei requisiti per poter essere Amministratore e potrei cominciare già da domani? 4. L'Amministratore è pagato dal condominio? Emette pertanto fattura periodica al condominio per la sua prestazione? Come funziona il discorso della retribuzione ed esite un tariffario da prendere come riferimento? Scusate per la molteplicità delle domande e grazie in anticipo a tutti voi per le risposte che sono sicuro saprete darmi. Alessandro
dalber62
Scritto da akim il 22 Set 2008 - 16:10:58:
Secondo me il rilievo di Laura è essenziale e preliminare alle altre domande perchè, ad un qualsiasi Professionista, a chi vorrebbe intraprendere l'Attività di Amministratore Condominiale, che sconosca che l'incarico Fiduciario è conferito dalla Assemblea Condominiale, lo sconsiglierei e gli direi innanzi tutto: STUDIA. Saluti. Akim
Hai proprio ragione!aaa
akim
Secondo me il rilievo di Laura è essenziale e preliminare alle altre domande perchè, ad un qualsiasi Professionista, a chi vorrebbe intraprendere l'Attività di Amministratore Condominiale, che sconosca che l'incarico Fiduciario è conferito dalla Assemblea Condominiale, lo sconsiglierei e gli direi innanzi tutto: STUDIA. Saluti. Akim
Fabrizio Togni
1) Va bene la partita IVA da geometra 2) Si, è adeguata 3) Non è indispensabile alcuna iscrizione o frequentazione di corsi, ma data la natura delle domane è ALTAMENTE consigliata la frequentazione di quelche corso in materia 4) L'amministratore è pagato dal condominio e non ci sono tariffari
Dello stesso argomento
Fabrizio Togni
Scritto da laura1984 il 22 Set 2008 - 15:37:38:
però la nomina dell'amministratore da parte della ditta costruttrice non è valida in quanto è l'assemblea che nomina l'amministratore e non la ditta costruttrice.
Certo, ma non rientrava nei quesiti che aveva posto DottAlexa
laura1984
però la nomina dell'amministratore da parte della ditta costruttrice non è valida in quanto è l'assemblea che nomina l'amministratore e non la ditta costruttrice.
laura1984
Scritto da DottAlex il 22 Set 2008 - 13:53:09:
Recentemente mi è stato proposto da quest'ultima di assumere anche la figura di Amministratore Condominiale tanto per edifici "nuovi" e neo-ultimati
non rientra tra i quesiti ma vi è specificato prima.
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com