Condominioweb.com forum                   Inserisci un quesito
 10-10-2008 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > FISCO - 770 - QUADRO AC - F24 - AGENZIA ENTRATE

Errori nella pratica del 36% sgravi fiscali

 
Condominioweb.com forum >
adest
Per ottenere lo sgravio del 36% per ristrutturazione edilizia, bisogna comunicare l'avvio dei lavori alla agenzia preposta di Pescara, e poi pagare l'impresa con bonifici bancari. nel caso concreto, tuttavia, nel primo bonfico, non ho utilizzato il modello con tre copie, bensi quello "normale" seppur spostando i soldi dal conto del condominio a quello dell'impresa, e non invece "per cassa". inoltre, ho notato, che anche in una fattura d'acconto alla ditta c'è scritto "pagamento rimessa diretta". Ma ciò non è corrispondente al vero, proprio perchè tutto è stato pagato con bonifico bancario. è possibile attuare una procedura che comporti sanatoria di questi errori? grazie
Patrizia Ferrari
Primo errore: se non hai usato il modello di bonifico specifico per la detrazione del 36% con tutti i dati obbligatori(cf/piva del beneficiario, riferimenti normativa etc.)poi ovviare facendoti restituire la somma dalla ditta e ribonificando correttamente. Secondo errore: se la fattura indica "rimessa diretta" e poi è stata regolarmente saldata con bonifico specifico del 36% non sussiste problema ai fini della detraibilità.
Patrizia Ferrari
Bacciov e Tiber avete perfettamente ragione: Agenzia delle Entrate - Risoluzione del 15/07/2008 n. 300 L'Agenzia delle Entrate chiarisce che è possibile usufruire dell'agevolazione del 36% anche nel caso in cui il bonifico sia incompleto, infatti, fatta salva l’assimilazione del bonifico bancario a quello postale, si ritiene che, nel caso di specie, l’incompletezza dei dati esposti nel bonifico sia colmata dalla coincidenza degli elementi posti a base dello stesso e che, quindi, non vengano meno le necessarie garanzie circa l’effettuazione del pagamento stesso, né sia pregiudicata l’attività di controllo dell’Agenzia delle Entrate. Dall’analisi dei documenti prodotti, infatti, si rileva la coincidenza tra il soggetto ordinante il bonifico bancario ed il soggetto destinatario della fattura, nonché tra la ditta a favore della quale è stato emesso il bonifico bancario e quella che ha emesso la fattura. a
Patrizia Ferrari
Eccola qui: site:agenziaentrate .it/ilwwcm/resources/file/eb0f050273c3025/ris300edel15072008.pdfa
Dello stesso argomento
bacciov
c'è stata proprio in questi giorni una disposizione dell'agenzia delle Entrate che prevede la regolarizzazione dei bonifici fatti in maniera errata. Bisogna, se ho ben seguito la stessa, recarsi presso la banca dove è stato fatto il bonifico e praticamente integrarlo.
TIBER
Ha ragione Bacciov. Ma occorre anche considerare che molti Istituti mettono a disposizione on line la possibilità di afre il bonifico che non "passa" se tutti i dati richiesti dalla normativa non sono indicati. TI stampi la copia ed è OK. Saluti. Tiber
Sjlva
Il bonifico incompleto può essere ugualmente ritenuto valido, purchè il contribuente sia in grado di dimostrare che la spesa si riferisce all'intervento di ristrutturazione (circolare 12.05.2000, n. 95, risposta 2.1.3). Nonostante questo se possibile è meglio correggere l'errore come consigliato da patrizia.
adest
ringrazio per i suggerimenti. andrò a vedere, se la trovo, la circolare da voi indicata. comunque, sapere che è possibile sanare gli errori è già di gran conforto. a
adest
questo interpello fa proprio alò caso mio!a graziea
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com

Ultime discussioni
  • Non approvazione bilancio
  • Ripartizione spese private e condomini rifacimento balconi
  • Condomin e amminstratorei furbi in condominio con pochi residenti
  • Nuova ripartizione spese condominiali ... anni precedenti
  • Persiana caduta in strada causa vento
  • Rimpartizione "particolare" spese messa a norma CPI
  • Presenza avvocato a tutela di un condomino in assemblea
  • Richiesta informazioni sulla figura di amministratore condominiale:nuovo inizio professionne
  • Tettoie parapioggia sopra i garage
  • Delega condomino dimenticata
  • Costruire nuovi balconi
  • Muro di fondo box privato: chi paga le spese?
  • Ripartizione spese condomino moroso
  • Responsabilità amministratore per gestione delle spese