Condominioweb.com forum
 05-05-2008 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Vita in condominio

Altezza piante in giardino privato

 
Condominioweb.com forum >
Massimo Ravenna
Salve abito al primo piano di un piccolo condominio e sotto di me vi sono due monolocali. In uno dei due la vicina ha messo delle piante all'esterno del suo piccolo giardino che, causa la loro lunghezza, ora una di esse è arrivata all'altezza del mio balcone, quasi superandolo! cosa posso fare??? grazie Massimo
Mario Ardilio
Scritto da Paolino Paperino il 10 Mag 2008 - 20:13:11:
Chiedi con lettera RR al condomino proprietario delle pinta di spostarla ad almeno 1.5 metri (distanza minima per gli alberi di basso fusto, cc Art. 892) dal tuo balcone, vista in verticale. Paolino (condomino) a
Il riferimento all'art. 892 non è pertinente,perchè non è un problema di distanza,nè di confine. Massimo chiedi alla proprietaria della pianta di potarla in modo che i rami più alti restino sempre al di sotto del tuo balcone.
Giovanni1943
CIAO PAOLINO.Quando abitavo a Milano, ruicordo che vvi era un pino nel giardino condominiale che arrivava al mio balcone (4°PIANO) il proprietari del piano rialzato, aveva praticamente i rami della pianta in camera da letto e doveva tenere le luci accese anche di giorno. Ricordo che durante una assemblea fu chiesto l'abbattimento della stessa,ma la maggioranza si oppose e nulla si fece.(Poi mi sono trasferito e non conosco la fine.) Secondo Te come si doveva risolvere il problema?
Giovanni1943
Sicuramente l'assemblea ha risolto il problema. La mia domanda era : Se un assemblea di condomini (ai quali l'albero non dà alcun fastidio) può negare l'abbattimento di un pino che oscura completamente la luce di un condomino e se questi deve forzatamente accettare tale decisione
Dello stesso argomento
Michele O.
Scritto da laserato il 14 Ago 2008 - 17:23:32:
Buon giorno a tutti Mi piacerebbe sapere se anche per le piante ad alto fusto a distanze superiori a 3 mt e non superiore a 5 mt, ma con un'altezza molto superiore al balcone del condomino che vive sopra, che quindi compromettono visuale e luce all'appartamento soprastante,si possa chiedere una potatura adeguata per abbassare la piante senza comprometterne le vitalità ma lasciando più spazio visivo e di luce all'appartamento soprastante. Grazie si d'ora a tutti Alessio BG Modificato Da - [...]
Certo è una richiesta lecita a cui l'amm.re deve dare sfogo.
Paolino Pao
Bisognerebbe sapere che tipo di piante sono, ossia ad alto fusto o no, ed a che distanza dalla base (verticale del balcone) è stata collocata questa pianta, le distanze legali sono 3 metri se alto fusto 1,5 metri se non lo sono. Paolino (condomino) a
Paolino Pao
Chiedi con lettera RR al condomino proprietario delle pinta di spostarla ad almeno 1.5 metri (distanza minima per gli alberi di basso fusto, cc Art. 892) dal tuo balcone, vista in verticale. Paolino (condomino) a
Paolino Pao
Per la distanza ho preso lo spunto da questo topic anche se non è citato espressamente l’art. 892; http://www.condominioweb.com/forum/38138 comunque secondo il mio modesto parere una certa distanza in linea d'aria deve o dovrebbe essere mantenuto, anche per ragioni di sicurezza. Paolino (condomino) a
Paolino Pao
Secondo il mio modesto parere, chiedere la potatura della pianta è lecito, ma non si potrebbe chiedere di abbassare o limitare l'altezza (semprechè queste piante siano a debita distanza), perchè si ostacolerebbe la normale crescita. Non ho mai visto un pino o un abete o altro albero d'alto fusto che sia stato tagliato sulla cima per permettere la vista da un balcone. Paolino (condomino)
Paolino Pao
Scritto da laserato il 15 Ago 2008 - 13:19:25:
... Non mi sembra corretto che io non possa più avere spazio davanti al mio balcone quando il condomino sottostante non ha problemi in quanto le fronde partono da 2 mt. circa da terra.
Non so che tipo di albero si tratta, probabilmente il condomino del piano sottostante al tuo, tempo fa aveva lo stesso problema che hai tu ora, ossia il fogliame era all'altezza del suo balcone, fra qualche anno quando l'albero sarà cresciuto il problema che ora tu hai l'avrà il condomino del piano superiore poiché la chioma sarà alla sua altezza. Ti ricordo che per abbattere un albero in molti Comuni è necessaria l'autorizzazione, quindi chiedi all'amministratore solo la potatura e che sia eseguita da persona qualificata, fatta in modo da non compromettere la normale vita dell'albero. Paolino (condomino)
Paolino Pao
Scritto da Giovanni1943 il 16 Ago 2008 - 19:41:29:
CIAO PAOLINO.Quando abitavo a Milano, ruicordo che vvi era un pino nel giardino condominiale che arrivava al mio balcone (4°PIANO) il proprietari del piano rialzato, aveva praticamente i rami della pianta in camera da letto e doveva tenere le luci accese anche di giorno. Ricordo che durante una assemblea fu chiesto l'abbattimento della stessa,ma la maggioranza si oppose e nulla si fece.(Poi mi sono trasferito e non conosco la fine.) Secondo Te come si doveva risolvere il problema?
Secondo me, l'assemblea ha risolto egregiamente il problema a p.s. davanti al mio balcone c'è un albero d'alto fusto, mai e poi mai chiederei di abbatterlo aaa Paolino (condomino)
Paolino Pao
Secondo il mio parere, per abbattere un albero sano in condominio, che non provochi pericoli, posto alla debita distanza è necessaria l'unanimità (1000/1000) e in alcuni casi il parere favorevole del Comune, al massimo si può curare e potare ma mai abbattere, perchè il verde è un bene comune a tutti i cittadini. Paolino (condomino)
Paolino Pao
Scritto da laserato il 17 Ago 2008 - 18:32:25:
Ragazzi, io non ho chiesto di abbatterlo ma soltanto di abbassarlo, comunque si tratta di un pino ornamentale del tipo marittimo ...
Il pino marittimo è simile alla figura qui sotto, mi spieghi dove vorresti abbassarlo? Se togli la chioma, l'albero muore .... ma dai .... Aspetta un po e vedrai che cresce p.s. chiedi al Comune e vedi che non sia nella lista degli alberi protetti a Paolino (condomino)
Paolino Pao
Avevi detto pino marittimo e questi sono pini marittimi; http://images.google.it/images?hl=it&q=pino+marittimo&btnG=Cerca+immagini&gbv=2 per inserire una foto devi effettuare un collegamento ipertestuale con una immagine ed usare l'icona che trovi sopra la casella dove scrivi il testo da inserire nel Tpoic. Comunque ripeto, secondo me, si può potare l'albero ma non abbassarlo oltre il lecito, informati da un vivaista professionista. Paolino (condomino)
Massimo Ravenna
è una pianta piccola ma è alta ed è quasi attaccata alla ringhiera del mio balcone!cosa fare? Massimo
Massimo Ravenna
Ringrazio per i preziosi consigli comunque proprio questa mattina ero a pulire il mio balcone e lei mi ha detto che se mi da fastidio posso tagliarla con le forbici e buttarle giu i rami tagliati!quindi problema risolto...meglio cosi e comunque di nuovo grazie! Massimo
laserato
Buon giorno a tutti Mi piacerebbe sapere se anche per le piante ad alto fusto a distanze superiori a 3 mt e non superiore a 5 mt, ma con un'altezza molto superiore al balcone del condomino che vive sopra, che quindi compromettono visuale e luce all'appartamento soprastante,si possa chiedere una potatura adeguata per abbassare la piante senza comprometterne le vitalità ma lasciando più spazio visivo e di luce all'appartamento soprastante. Grazie si d'ora a tutti Alessio BG Modificato Da - laserato il 14 Ago 2008 17:29:15
laserato
Ti ringrazio molto Michele Quindi è l'amministratore che deve chiedere al condomino sottostante di abbassare le piante. Ma se l'amministratore dopo vari solleciti, risponde che sono questioni private e non può fare niente? Io nel frattempo ho inviato una raccomandata sia al condomino che all'amministratore. Grazie di tutto ciao, Alessio
laserato
Ciao Paolino quello che tu dici è vero, ma allora come posso ovviare alproblema secondo te? Non mi sembra corretto che io non possa più avere spazio davanti al mio balcone quando il condomino sottostante non ha problemi in quanto le fronde partono da 2 mt. circa da terra. Questo significa che io mi devo sopportare un problema per il gusto dell'inquilino sottostante, non capisco francamente. Ciao e grazie se vuoi replicare. Alessio
laserato
Ragazzi, io non ho chiesto di abbatterlo ma soltanto di abbassarlo, comunque si tratta di un pino ornamentale del tipo marittimo, quindi con il fogliame che ricopre tutta la pianta, non è che cresce la pianta e le fronde si alzano lasciando il tronco, per intenderci, e poi sopra di me c'è il tetto. L'amministratore, ribadisco, non prende posizione in quanto il pino è nel giardino ad uso esclusivo del condomino, tengo comunque a precisare che non si tratta di giardino di propietà. Ciao Alessio Modificato Da - laserato il 17 Ago 2008 18:41:39
laserato
No! non è quello in fotografia, non conosco bene i tipi di piante! Ti manderei un immagine ma non so come fare. Ma sappi che a me il verde piace, ma non la foresta in casa. Non riesco ad inserire la foto, spiegami come fare, grazie Alessio Modificato Da - laserato il 17 Ago 2008 21:55:04
laserato
Va be, prendo come buono il fatta che si possa abbassare, anche perchè il precedente condomino che lo aveva piantato lo aveva già fatto fare da un vivaista. Il problema resta soltanto che l'attuale condomino non raccoglie l'invito! Staremo un po a vedere. Comunque grazie veramente di cuore dell'attenzione che mi hai prestato. Ciao e a presto Alessio
 
 

 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com