Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
98001 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Anagrafe condominiale e situazione statica dell'edificio. Ecco le indicazioni del Sottosegretario Ferri sull'articolo 1130 del Codice civile
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Anagrafe condominiale e situazione statica dell'edificio. Ecco le indicazioni del Sottosegretario Ferri sull'articolo 1130 del Codice civile

La sicurezza statica dell'edificio deve essere monitorata all'intero del registro dell'anagrafe condominiale

Redazione Condominioweb.com  

Dopo il crollo della casa a Torre Annunziata, le dichiarazioni del Ministro del Rio, le precisazioni del Sottosegretario per le infrastrutture e trasporti Del Basso De Caro ed il sondaggio effettuato dalla nostra redazione, non poteva mancare l'intervento del sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri, che è intervenuto sulla questione della scurezza degli edifici condominiali sulle pagine del Sole 24 Ore [1] .

=> Anagrafe condominiale. Alcune associazioni chiedono chiarimenti ai Ministeri

Il sottosegretario chiarisce che: "la lettera c) dell'articolo 1, comma 9 del Dl 145 del 2013, convertito dalla legge 9 del 2014, ha inciso sull'articolo 1130 del Codice civile anche in relazione all'obbligo di tenuta del registro di anagrafe condominiale prevedendo, al comma 6, che esso debba includere i dati relativi alle condizioni di sicurezza delle parti comuni dell'edificio. La ratio delle norme è quella di semplificare la posizione dell'amministratore circoscrivendo, per l'effetto, l'area della sua responsabilità laddove i proprietari privati non fossero collaborativi nel comunicare i dati relativi alle condizioni di sicurezza delle rispettive unità".

=> Sicurezza degli edifici condominiali. In arrivo nuovi oneri per gli amministratori di condominio.

Ferri aggiunge:"il comma 6, nei due interventi riformatori del 2012 e del 2013, mantiene il riferimento a "ogni dato" per descrivere l'obbligo dell'amministratore in materia di sicurezza ai fini della tenuta del registro di anagrafe condominiale. La sicurezza (statica) - deve quindi emergere da elementi descrittivi e apprezzabili dall'amministratore nella loro oggettività direi documentale. Le fonti possono essere:

  • il fascicolo del fabbricato (laddove esistente);
  • le certificazioni obbligatorie di conformità di impianti comuni alla legge (caldaia centralizzata; impianti antincendio);
  • gli aggiornamenti della situazione statica che gravano sull'amministratore per fatti/opere successive all'accettazione del mandato derivanti da eventuali lavori di natura strutturale eseguiti all'interno dell'edificio.

=> L'amministratore di condominio che non tiene un doppio registro dell'anagrafe condominiale può essere revocato?

Secondo il sottosegretario l'aggiornamento della situazione statica è un punto fondamentale inrelazione al passaggio della documentazione, in quanto è obbligo dell' amministratore seguire con attenzione i lavori sulle parti comuni, e contestualmente aggiornare la situazione della sicurezza statica sotto il profilo documentale.

Per tali motivi Ferri conclude affermando "non vedo difficile sostenere che la regolare tenuta del registro deve indurre ciascun amministratore subentrante ad aggiornare la situazione precedente verificando che i dati inseriti nel registro (in base alla documentazione pregressa) riflettano le reali condizioni delle parti comuni".

L'Anagrafe Condominiale. La guida per una corretta compilazione

 Scopri la guida per una corretta compilazione.


[1] L'articolo, a firma di Saverio Fossati, è stato pubblicato sul Quotidiano del Sole 24 Ore di oggi a pagina 35, nella sezione norme e tributi.

Cerca: anagrafe condominiale e situazione

Commenta la notizia, interagisci...
Robaldo.bz
Robaldo.bz martedì 18 luglio 2017 alle ore 22:01

I Burocrati prima di prendere provvedimenti che vanno sempre a gravare sui condomini, dovrebbero sottoporre il problema al cittadino della strada e fare in base a sua segnalazione

    in evidenza

Dello stesso argomento


Aggiornare l'anagrafe condominiale con un click.

Anagrafe condominiale: a partire dal 31 marzo basterà un click per accedere gratuitamente ai dati catastali online. I titolari del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento degli immobili